Campionato Italiano Karting: i motori Galiffa sul podio della KZ2, KZ3 Junior e KZ3 Under

Un ottimo inizio di campionato per il preparatore abruzzese che vede protagonisti i suoi motori in KZ2, KZ3 JUNIOR E KZ3 UNDER.

In KZ2, a gareggiare con i Galiffa Engines: Pollini, Forè, Celenta, Dhalberg, Meyuhas, Sotiropoulos, Attianese, Amati, Salmaso, Balbo e Casolare.

Giacomo Pollini, del Team NGM Motorsport, dopo aver fatto registrare la pole position  e aver vinto entrambe le Manche di qualifica, attraversa per primo il traguardo in gara 1. Autori di una bella prestazione Alexander Dahlberg e Davide Forè, piloti del neo Team AM motorsport di Marco D’antoni, chiudono gara 1 in quarta e quinta posizione. Peccato per Francesco Celenta che, dopo delle manche sfortunate e partito nelle retrovie, è incappato in un incidente durante la rimonta. Buone le tempistiche di Giorgio Amati, alle prime armi in KZ ha fatto registrare giri veloci al posso con i primi, posizionandosi dodicesimo in gara1 e ventottesimo in gara2. Bene anche Salmaso, Balbo, Casolare, Sotiropoulos, Attianese  e Meyuhas. In gara 2, con la griglia invertita nelle prime 8 posizioni, i motori Tm By Galiffa salgono sul terzo gradino del podio con il pluricampione  Davide Forè. Quinto lo svedese Dahlberg, sesto Pollini, Celenta, di nuovo coinvolto in un contatto mentre stava facendo la sua rimonta, ha concluso in un buon settimo posto. Nella top ten anche Salmaso.

In KZ3 Junior Edoardo Tolfo, dopo il quarto posto in gara 1, vince in gara 2. Loddo Gianmarco, secondo nelle prove di qualifica e secondo in una manche, purtroppo non è andato molto bene in gara 1  ma trova riscatto in gara2 chiudendo in un buon quinto posto. Bene Loddo Alessandro che ha saputo ben destreggiarsi nonostante le sue prime armi in KZ.

In KZ3 Under un veloce Riccardo Nalon, dopo aver vinto una manche ed essersi posizionato settimo in gara 1, ha attraversato per primo il traguardo in gara 2.

In KZ3 Over i piloti motorizzati Galiffa, Borghi, Cialini, Loddo Riccardo, Loddo Jonni e Shiano di cola, hanno fatto registrare  delle buone tempistiche nelle qualifiche. Discrete la manche dove, Riccardo Loddo conclude terzo in una. Bene Cialini che in gara 1 chiude in settima posizione e Borghi che in gara 2 attraversa il traguardo in un buon settimo posto.
Prossimo appuntamento a Sarno con la seconda Prova del Campionato Italiano KZ2.