Campionato Italiano Aci Karting: i motori Galiffa si aggiudicano la vittoria del campionato KZ2 e KZ3 Junior 2018

Week end decisivo quello di Castelletto di Branduzzo per decretare il Campione Italiano 2018.

Ancora una volta i motori Galiffa in luce nelle categorie KZ2 e KZ3 Junior/Under/Over.

In KZ2, Giacomo Pollini e Francesco Celenta, protagonisti per tutto il campionato e in lotta per il titolo, hanno dato il tutto e per tutto. Il fine settimana non è stato semplice, ci sono state alcune situazioni che hanno messo a repentaglio la corsa al titolo, soprattutto per Celenta. Il pilota salernitano, autore della pole nelle qualifiche, nella manche 1 fa registrare il miglior giro (46.786) dove conclude terzo. Peccato per la manche 2 dove Celenta è costretto a fermarsi a causa di un problema tecnico. Anche per Pollini alcune difficoltà nelle manche dove nella prima conclude sesto e nella seconda è fuori al primo giro per un contatto. In gara 1 Pollini rimonta alla grande facendo segnare il miglior giro (46.890) e attraversando la bandiera a scacchi in quarta posizione. Francesco Celenta, dodicesimo in griglia di gara 1, recupera posizioni e conclude quinto. La situazione dopo la gara 1 per la corsa al titolo è ancora tutta da decidersi tra i primi tre favoriti e per i nostri piloti, con pochi punti di differenza tra loro, non restava che giocarsela. In gara 2, ottime prestazioni di Pollini che va a prendersi la prima posizione e va a vincere, conquistando punti importanti che lo incoronano Campione Italiano KZ2 2018! Una vittoria meritata, visto il suo percorso durante le altre prove di campionato che lo ha reso tra i maggiori favoriti per la corsa al titolo. Celenta in gara 2, quarto in griglia di partenza, al via perde alcune posizioni ma ha saputo ben recuperare attraversando il traguardo terzo. Peccato per l’ex Campione Italiano 2016 che ha sfiorato la seconda posizione in Campionato per un solo punto, aggiungendo al suo curriculum la medaglia di bronzo. Ottime le prestazioni di Natalia Balbo e Giorgio Amati che hanno fatto registrare delle tempistiche non molto distanti dai primi ma, purtroppo, dei contatti hanno impedito loro di raggiungere le posizioni meritate. Bene anche Nicola Bartolini, molto veloce, ha saputo ben confrontarsi con i piloti in gara mostrando di avere il passo giusto. Buon fine settimana per Matteo Mazzucchelli, sempre costante per tutto il week end e presente nella top ten. Meno fortunato Antonio Casolare che ha avuto non poche difficoltà e costretto al ritiro per un problema tecnico.

Nella KZ3 Junior ad essere incoronato Campione Italiano 2018 è stato Edoardo Tolfo che con i motori Galiffa ha condotto una stagione di campionato da protagonista. A Castelletto, Tolfo con la vittoria indisturbata di gara 1 si è aggiudicato il Titolo con ampio margine di punteggio. A distinguersi sul Circuito 7 Laghi Loddo Gianmarco con la pole nelle qualifiche e la seconda posizione nella manche 1. In gara 1, Loddo combattivo chiude sesto e in gara 2 si riscatta salendo sul secondo gradino del podio. Meno fortunato suo fratello, Loddo Alessandro, che una serie di contatti gli hanno posto degli ostacoli, concludendo dodicesimo in entrambe le gare.

Nella KZ3 Under, bene Nalon che sempre nella top ten, sale sul secondo gradino del podio di gara 2. Buone le tempistiche di Alacqua, nella KZ3 Over, che chiude gara 1 e 2 in quarta e sesta posizione.
A Campionato concluso, come di consueto, riteniamo doveroso ringraziare la TM RACING, i Team NGM, FD MOTORS, KCS, LG, AM MOTORSPORT, MODENA KART e i Piloti che hanno lavorato con noi.